banner

Davide Giangregorio

Bass
Bio:
Bio:
Reviews
Buona impressione desta anche il giovane Davide Giangregorio nel ruolo del Conte Rodolfo. La voce è emessa con morbidezza ed il colore da basso cantabile è indubbiamente gradevole; caratteristiche che gli consentono di mettersi positivamente in evidenza sin dalla stupenda aria “Vi ravviso, o luoghi ameni”. Nel prosieguo della recita Giangregorio convince per sicurezza vocale e autorevolezza scenica.
Danilo Boaretto
Operaclick
"Bella voce grave, scurissima, di ottimo volume. Eccellente nel primo atto con l’aria “Vi ravviso, o luoghi ameni”..."
Roberto Cighetti
The BlogArtPost
Davide Giangregorio (il Conte Rodolfo), che abbiamo recentemente apprezzato anche nel “Guglielmo Tell”, si riconferma un basso di bel carattere, sia scenico che vocale: ha dalla sua senz’altro un mezzo considerevole e un fraseggio naturalmente nobile in linea con il ruolo.
William Giuseppe Costabile Cisco
GBOpera
"Il basso-baritono Davide Giangregorio, è un nobile dal portamento fiero e distinto, dalla recitazione autoritaria e dal fraseggio ricercato, in possesso di uno strumento vocale in maschera, avvolgente e vellutato, emesso con omogeneità sin dalla celebre cavatina “Vi ravviso, o luoghi ameni”.
Stefano Balbiani
Connessi all'Opera
"... voce calda e ottimamente proiettata, è il Principe Azzurro (pardon Conte) che qualsiasi fanciulla (e non solo) sognerebbe di incontrare sulla sua strada."
Marco Ubezio
Le Salon Musical