banner
Marco Filippo Romano

Marco Filippo Romano

Baritone
Bio:
Bio:
Reviews
esemplare Melitone di Marco Filippo Romano. Di solito, questa parte istiga i peggiori crimini contro il buongusto; Romano fa invece un Melitone giustamente severo, tetro, arrabbiatissimo con il mondo intero. E' un Don Magnifico sopravvissuto a Cenerentola e preoccupatissimo che da qualche parte sbuchi un altro Principe a rompergli le scatole.
Alberto Mattioli
La Stampa
Eccellenti sia Alessio Arduini (Dandini) che Marco Filippo Romano (Don Magnifico), i due più completi per vocalità e capacità attoriali. A loro si è dovuto un meraviglioso “Un segreto d’importanza” e molti momenti comici tra cui uno splendido “Sia qualunque delle figlie”, realizzato meravigliosamente da Romano, che ha tratteggiato un Don Magnifico goffo e arrivista senza mai scadere nel triviale.
Alessandro Tommasi
Marco Filippo Romano si conferma come Don Magnifico di riferimento; il personaggio è reso con la giusta dose di comicità, senza mai cadere in attitudes scontate, e cantato con sapienza.
Alessandro Cammarano
Senza dubbio il migliore del sestetto vocale protagonista è il Don Alfonso di Marco Filippo Romano: voce ricca di armonici, rotonda, buona tecnica di emissione, bel timbro, dizione scolpita e verve scenica fanno del baritono siciliano uno dei più interessanti e dotati interpreti dei ruoli buffi.
Silvia Lelli
www.apemusicale.it
However, the best singer and actor of the evening was undoubtedly Marco Filippo Romano, who played Don Alfonso with ease and finesse: he sang strongly and effortlessly including the lowest notes of this challenging role, also showing full command of the whole range.
Lorenzo Fiorito
theoperacritic.com